Domanda:
Il cibo si attacca alla padella
Haydar
2010-07-27 00:13:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ultimamente ho avuto un problema con i miei potsticker che si attaccavano troppo alla padella. Questo non ha iniziato ad accadere fino a poco tempo fa.

Sto usando la mia padella inossidabile anziché un'antiaderente. Soprattutto perché questa padella mi piace di più. Ma forse sto solo usando lo strumento sbagliato per il lavoro.

Ho provato a lasciarli cuocere più a lungo dopo che l'acqua è evaporata, anche fino a quando alcuni fondi sono bruciati come esperimento. anche allora alcuni sono ancora bloccati.

Ecco il mio metodo attuale.

  1. Fai scaldare la padella a fuoco medio-alto.
  2. Aggiungi un paio di cucchiai di oliva olio. Ho provato sempre meno con pochi cambiamenti.
  3. Lascia che il calore dell'olio si increspi.
  4. Aggiungi potstickers.
  5. Aggiungi da 0,5 a 0,75 tazze di acqua .
  6. Copri e cuoci a vapore per circa 10 minuti.
  7. Lascia friggere gli gnocchi per un minuto o due.
I tuoi potstickers sono freddi / congelati?
Sì, sono congelati.
sono questi "potstickers" ?: http://en.wikipedia.org/wiki/Jiaozi
Sì, è quello che sono. Li abbiamo acquistati da Costco una volta su un wim e li adoriamo.
Ecco una domanda generale. Quando seleziono una risposta. Devo aspettare fino a quando non provo a cucinarli di nuovo o selezionare quella che penso sia la migliore ipotesi ora? Su StackOverflow è molto più veloce testare una risposta e sapere se è corretta. Grazie a tutti coloro che hanno risposto.
a proposito, questi sono i veri potsticker di cui sto parlando. [LingLing Potstickers] (http://www.ling-ling.com/products/potstickers/chickenVeg.html). Li adoriamo assolutamente (tranne che per la mia inettitudine ultimamente).
Otto risposte:
#1
+2
Tim Gilbert
2010-07-27 00:49:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il tuo problema è probabilmente tra i passaggi 3 e 4. Quando l'olio si increspa, sviluppa creste e avvallamenti di spessori variabili di olio. I trogoli, o punti sottili, sono i più probabili colpevoli di attaccarsi.

Dopo che l'olio ha iniziato a incresparsi, abbassa il fuoco e inclina la padella in modo che le creste e le depressioni nell'olio inizino ad uniformarsi, quindi aggiungere i potstickers. Attendi uno o due minuti prima di riaccendere il riscaldamento.

Non avevo mai sentito parlare di creste e avvallamenti. Grazie.
#2
+2
Leftium
2010-08-01 22:28:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo trucco ha reso la cottura nella mia padella inossidabile molto più antiaderente, compresi i potstickers (o "mandu" in coreano ^^)

Modifica: È insolito che nelle istruzioni di cottura tu abbia aggiunto acqua. Di solito friggo i miei potstickers congelati direttamente dallo stato congelato (forse sono pre-bolliti?). Dovrai usare il metodo BOLLITORE / MARRONE per utilizzare la tecnica seguente.

Usa il " test dell'acqua" per sapere quando la padella è abbastanza calda da aggiungere olio. Oltre ad essere affascinante da guardare, il superamento del test dell'acqua assicura che la padella diventi incredibilmente antiaderente.

Quando la padella è abbastanza calda, l'acqua si formerà una palla come mercurio e scorrerà intorno alla padella senza evaporare. La temperatura richiesta è piuttosto alta, ma ho scoperto che le proprietà antiaderenti rimangono se aggiungo l'olio e lascio raffreddare la padella alla temperatura di cottura che voglio.

Nota: preriscaldare la padella in questo modo vale su pentole non in acciaio inossidabile, ma l'acqua si riempie solo di palline come il mercurio sull'acciaio inossidabile.

Spiegazione dettagliata di come / perché funziona: Riscaldare correttamente la padella

#3
+2
boulderfield
2016-04-21 10:15:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

So che questa è una domanda più vecchia ma ecco un metodo che ho sviluppato negli anni:

Uso pentole antiaderenti ma l'ho fatto anche in acciaio inox, uso una piccola quantità di olio e scaldalo fino a ricoprire sottilmente il fondo della pentola, aggiungo i potstickers, ben stretti ma in un unico strato, e copro con acqua calda circa 2/3 della loro altezza, lo porto ad ebollizione muovendo leggermente la padella avanti e indietro giusto per muovere i potstickers in esso. Non uso i coperchi, li faccio bollire girandoli a metà e muovendo la padella regolarmente per non lasciare che gli gnocchi si depositino e si attaccino.

Continuo fino a quando l'acqua quasi evapora e i residui di pasta viscida iniziano a comparire nella padella . Alzo la fiamma e ora sposto la padella con un movimento circolare fino a quando i potstickers “raccolgono” tutta la melma dell'impasto. Dopo un minuto o due gli gnocchi si siedono in olio trasparente (solo ricoprendo la superficie). Le cuocio su tre lati finché non iniziano a mostrare una superficie croccante.

Uso 2 padelle contemporaneamente per fare circa 30 potstickers. Questo metodo richiede di rimanere nelle vicinanze praticamente tutto il tempo (una volta che stanno friggendo puoi allontanarti perché non si attaccheranno più ma devi comunque guardare la doratura) .Gli gnocchi sono morbidi e succosi all'interno e croccanti all'esterno. Dopo aver utilizzato diversi altri metodi, ho optato per questo e i miei commensali lo adorano.

(Capisco che la mia risposta sia più ampia della semplice domanda sul perché il problema di attaccatura è emerso di recente con una padella inossidabile . Recenti graffi sulla padella possono essere la causa ma ho scoperto che spostare la padella e far scorrere le pentole impedisce che si attacchino anche in padelle che non hanno più superfici perfette, inossidabile o antiaderenti).

#4
+1
nicorellius
2010-07-27 04:19:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Queste risposte hanno toccato la tua soluzione. Uno strato uniforme di olio è buono perché non lascerai che i bordi tocchino la padella calda, dove l'olio è poco profondo. Ma anche un'altra cosa che puoi provare è cuocere gli adesivi per pentole da non congelati e / o infornarli per qualche minuto e poi friggerli.

Se scegli di mantenere la procedura corrente, quando il increspature d'olio, afferrare il manico della padella (con un tampone caldo) e agitare delicatamente avanti e indietro per distribuire uniformemente l'olio. Questo spesso elimina le increspature e consente anche profondità. Consiglierei di sperimentare tecniche diverse, però, come scongelare prima e / o cuocere o cuocere per alcuni minuti prima di friggere.

Come sono fatti questi adesivi per pentole? Da zero o da una borsa? Se ci sono istruzioni, cosa sono?

Questi vengono da una borsa, ma a mia moglie piacciono così tanto che sto pensando di provare a farli da solo.
#5
+1
papin
2010-07-27 05:58:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A volte ottengo i potstickers congelati individualmente e utilizzo la procedura inversa. Le friggo ognuna a fuoco medio fino ad ottenere il fondo marrone e poi aggiungo l'acqua (o il brodo) nella padella.

Al cibo piace attaccarsi al metallo, cioè perché le pentole in ghisa devono essere stagionate. Nell'acciaio inossidabile l'olio dovrebbe entrare in tutte le fessure microscopiche della padella, ma questo non sempre accade.

Quelli che compro direttamente sulla confezione.
Una delle cose che ci piacciono di loro è che sono un po 'croccanti e sembra che andrebbero perse se aggiungessi acqua dopo averle fritte. La mia ipotesi è sbagliata?
#6
+1
Ward - Reinstate Monica
2010-07-27 10:31:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

So che sporca un'altra padella, ma il metodo in due fasi è migliore per i potstickers:

  1. Fai bollire i potsticker per il tempo specificato (di solito circa 8 minuti)
  2. Riscalda una padella a fuoco alto, aggiungi l'olio, friggi gli adesivi per la pentola.

Per quanto io ami l'olio d'oliva, per friggere le cose a fuoco vivo, non puoi usarlo - brucerà. Per i potstickers, il riso fritto, le verdure saltate in padella, io uso l'olio di vinaccioli. E a meno che tu non stia facendo solo pochi potsticker, ne userei più di 2 cucchiai.

Vorrei che i fornelli della mia stufa elettrica potessero diventare così caldi. Ci vuole tutto quello che ha per far fumare l'olio d'oliva. :)
#7
  0
Ofer Ben Or
2010-07-27 01:09:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Puoi usare un fuoco più basso durante la frittura per evitare che si attacchi. Dopo averlo fritto, lascialo riposare in padella a fuoco spento.

Oppure usa una padella antiaderente.

Attaccare in realtà proviene da troppo freddo, non troppo caldo.
Ho sempre pensato che fosse dovuto al fatto che l'olio era troppo freddo o che cercava di spostare il cibo troppo presto. Potresti elaborare? Grazie.
@Haydar, come menzionato [qui] (http://cooking.stackexchange.com/questions/11467), vedi [questi] (http://www.houseboateats.com/2009/12/on-properly-heating-your-pan .html) video
#8
  0
Chef
2011-02-09 12:06:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vuoi potsticker perfetti?

Prima cuocili a vapore, potresti aver bisogno di carta pergamena o cavolo o olio sotto in modo che non si attacchino.

Quindi scottare a fuoco vivo per colorare, con olio. È così che i ristoranti ottengono questi ravioli perfetti.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...